Chem-Med 2011 e l'anno della Chimica

SEDE: Fieramilanocity, Padiglione 3, La sala di ogni singola sessione è indicata all'interno del programma.

INGRESSO: L'accesso al convegno è gratuito previa preregistrazione alla manifestazione.

PARTECIPAZIONE: Si consiglia ai partecipanti di presentarsi con largo anticipo alla reception della Sala Conferenza; in ogni caso, almeno 20 minuti prima dell'inizio della sessione.

LINGUA: Salvo diversa indicazione, il convegno sarà tenuto in inglese; non è previsto il servizio di traduzione simultanea.

* da confermare

Mercoledì, 5 ottobre 2011

Pad.3, sala Lavoisier
11.00-13.00 Sessione inaugurale
Chair: Giorgio Squinzi (Cefic)

 

Saluto di benvenuto
Michele Perini (Fiera Milano)

 

Luigi Campanella (Società Chimica Italiana)

 

Tomaso Munari (Consiglio Nazionale dei Chimici)

 

Giovanni Natile (Euchems)

 

Nicole J. Moreau (IUPAC-France)

 

Terry A. Renner (IUPAC-USA)

 

Roberto Formigoni (Regione Lombardia)

Sessione organizzata da in lingua italiana
Pad.3, sala Lavoisier

14.30-16.15 Come gestire con successo i regolamenti dell'U.E. per la chimica.
Chair: Maurizio Colombo (Lamberti)

14.30-14.40 

Introduzione a cura del Chair

14.40-15.00 

L’impatto dei 2 + 2: REACH - CLP + Rohs - Biocidi
Stefano Arpisella (Centro Reach)

15.00-15.20 

L’esperienza nella gestione dei sistemi informatici e dei "Boot Camp" in Europa
Vincenzo Girardi (Reach Centrum, Brx)

15.20-15.40 

La figura professionale del Regulatory Affair Manager
Anna Auzzi (Polynt)

15.40-16.00 

Come utilizzare i test per trasformare i vincoli normativi in opportunità di business: progetti ORCHESTRA e ANTARES
Ralf Knauf (Centro Reach)

16.00-16.15 

Conclusioni e chiusura della sessione a cura del Chair

Sessione organizzata da in lingua italiana
Con il patrocinio di
Pad.3, sala Natta

14.00-17.30 Come viene applicata la 81-2008 dai Laboratori di Analisi
Chair: Umberto Minola (ALA)

14.00-14.15 

Introduzione e obiettivi della sessione
Presentazione di A.L.A. (Associazione Laboratori Accreditati)
Presentazione di A.I.A.S. (Associazione Italiana Addetti Sicurezza)

Mario Alvino (AIAS); Umberto Minola (ALA)

14.15-14.35 

Indagine sulle problematiche di sicurezza dei laboratori di analisi: come viene applicata la 81-2008 e la 106-2009
Giovanni Bassini (ALA)

14.35-14.55 

Dati statistici sugli infortuni e le malattie nel settore Laboratori


Elisabetta Barbassa (INAIL)

14.55-15.15 

La vigilanza dei Laboratori di analisi: esperienze e considerazioni
Criticità nella valutazione del rischio chimico e da agenti cancerogeni/mutageni

Ezio Scaduto (ASL Milano)

15.15-15.25 

Discussione

15.25-15.35 

Break

15.35-15.55 

L’uso degli algoritmi e dei modelli per la valutazione del rischio
Andrea Ariuolo ("Alma Mater Studiorum" Università di Bologna)

15.55-16.15 

Valutazione del Rischio Atmosfere Esplosive (ATEX Manuale UNICHIM 192-3:2009)
G.L.Saputi (INAIL-Unità di certificazione ATEX del Dom)

16.15-16.25 

Testo Unico Sicurezza, lo Standard BS OHSS 18001 e la certificazione
L. Mistrali (Certiquality)

16.25-17.30 

Conclusioni e chiusura della sessione a cura del Chair

Sessione organizzata da in lingua italiana
Pad.3, sala Asia

14.00-17.30 Lo Zolfo, da pericolo per l'ambiente a risorsa per l’uomo
Chair: Vittorio Ragaini (Università degli Studi di Milano)

14.00-14.10 

Introduzione
Emiliano Miriani (Ordine Interprovinciale dei Chimici della Lombardia (OICL))

14.10-14.30 

Lo zolfo, proprietà chimico fisiche e ciclo ambientale
Vittorio Ragaini (Università degli Studi di Milano)

14.30-14.50 

Uso industriale dello zolfo: forme ed applicazioni
Claudio Allevi (Saras)

14.50-15.10 

Uso alimentare dello zolfo: additivo antibatterico naturale
Roberto Bramani Araldi (Davide Campari Milano)

15.10-15.30 

Uso cosmetico dello zolfo: saponi e creme
Luigi Rigano (Università degli Studi di Milano)

15.30-15.50 

Uso farmaceutico dello zolfo
Mario Pinza (Cyathus exquirere)

15.50-16.10 

Uso farmaceutico dello zolfo: acetilcisteina
Verzini (Zambon)

16.10-16.30 

Uso agricolo dello zolfo
Mauro Coatti (Syngenta Crop Protection)

16.50-17.10 

Impatti ambientali dello zolfo
Enzo Lucchini (ARPA Lombardia)

17.10-17.30 

Conclusioni e chiusura della sessione a cura del Chair

Giovedì, 6 ottobre 2011

Sessione organizzata da in lingua italiana
Pad. 3, sala Lavoisier

10.00-13.45 NIR: applicazioni pratiche per una qualità sostenibile
Chairs: Tiziana M.P. Cattaneo (SISNIR), Paolo Berzaghi (Università degli Studi di Padova)

10.00-10.10 

Introduzione a cura dei Chairs

10.10-10.20 

NIR Utilità pratiche nella vita di tutti i giorni
Elena Tamburini (Università degli Studi di Ferrara), Paolo Berzaghi (Università degli Studi di Padova)

10.20-10.35 

Return of investment (ROI). Aumentare la qualità diminuendone i costi: analisi del ritorno dell’investimento
Paolo Miolo (Labosystem)

10.35-10.50 

Utilizzo della Spettroscopia nel Vicino Infrarosso per il monitoraggio di processi fermentativi operati da Lactobacillus plantarum per un migliore utilizzo di reflui di caseificazione
Maria Chiara Remagni (CRA-FLC)

10.50-11.15 

Applicazioni FT-NIR in campo alimentare
Giuseppe Ferrari (Buchi Italia)

11.15-11.35 

Applicazioni pratiche dell'utilizzo dell'infrarosso per la valutazione della qualità dei prodotti di origine animale
Massimo De Marchi (Università degli Studi di Padova)

11.35-11.50 

Applicazione delle capacità previsionali della tecnica NIR in relazione alla resa di tintura di materie coloranti per tessuti
Pier Albino Colombo, Francesco Beccari (Diessechem)

11.50-12.10 

Break

12.10-12.25 

Esempio di applicazione at line della spettroscopia FT-NIR nell’industria alimentare
Raffaello Corona Mendozza (PerkinElmer)

12.25-12.40 

Bio-masse e bio-combustibili: confronto tra l’utilizzo di tecniche tradizionali e tecniche NIR mediante Spettrofotometro FT NIR PerkinElmer
Vincenzo Tricarico (ITALCOL)

12.40-12.55 

NIR: applicazioni pratiche per una qualità sostenibile (spettrometro Foss mod. XDS SP)
Paolo Lucchese (R&S)

12.55-13.10 

Costruzione di un metodo chemometrico quantitativo per la determinazione di umidità e titolo su polveri sterili utile per il rilascio con spettrometro FOSS
Vincenzo Rossi (Haupt Pharma), Milena Casola (Haupt Pharma)

13.10-13.25 

Process validation (quality by design approach, ICH Q8, Q9, Q10)
Manuel Bellasi (Aptalispharma)

13.25-13.45 

Conclusioni e chiusura della sessione a cura del Chairs
Tiziana M.P. Cattaneo (SISNIR), Paolo Berzaghi (Università degli Studi di Padova)

Sessione organizzata da in lingua italiana
Pad. 3, sala Lavoisier

14.30-16.30 Dall'individuazione del API alla sua produzione industriale
Chair: Enrico Bardone (AIDIC - Associazione Italiana di Ingegneria Chimica)

14.30-14.40 

Introduzione a cura del Chair

14.40-14.55  

Problematiche dello scaling up e ruolo dell'ingegneria
Federico Maisano (Bracco Imaging)

14.55-15.10 

Aspetti brevettuali del processo di produzione
Silvia Bertuccio (Studio Bianchetti Bracco Minoja)

15.10-15.25 

Aspetti regolatori nella realizzazione dell'impianto
Umberto Romagnoni (Indena)

15.25-15.40 

Fattori che influenzano la localizzazione dell'impianto
Paolo Barbanti (Pharma & Biotech Advisors)

15.40-15.55 

Dal laboratorio al mercato: il ruolo dell'Ingegneria Chimica e Impiantistica per lo sviluppo e la produzione di Principi Attivi Farmaceutici
Giorgio Urbano (D'Appolonia), Aurelio Viglia (AIDIC)

15.55-16.10 

Case history
Luca Romagnoli (Areta International)

16.10-16.30 

Conclusioni e chiusura della sessione a cura del Chair

Sessione organizzata da
Pad. 3, sala Natta

10.00-13.15 Innovazioni nella moderna strumentazione chimico analitica
Chair: Luigi Campanella (SCI - Università degli Studi di Roma "La Sapienza")

10.00-10.10 

Introduzione a cura del Chair

10.10-10.20 

Evoluzione della strumentazione chimica a seguito dello sviluppo informatico ed elettronico
Luigi Campanella (SCI - Università degli Studi di Roma "La Sapienza")

10.20-10.35 

Verifica della relazione morfo-funzionale di proteine attraverso Risonanza magnetica nucleare
Roberto Fattorusso (Seconda Università degli Studi di Napoli)

10.35-10.50 

Nuove strumentazioni per le reazioni chimiche
Ferruccio Trifirò ("Alma Mater Studiorum" Università di Bologna)

10.50-11.05 

Reattori e microreattori fotochimici nella sintesi organica
Angelo Albini (Università degli Studi di Pavia)

11.05-11.20 

Microanalisi elementare mediante Laser Ablation ICP-MS: vantaggi, limiti e campi di applicazione
Massimo Tiepolo (CNR-Istituto di Geoscienze e Georisorse, Pavia)

11.20-11.55 

Presentazioni aziendali
Partecipano:
Merck Millipore
Mettler-Toledo
Nikon
Perkin Elmer
TQ Tecnologies for quality

11.55-12.05 

Presentazione del "Premio internazionale anno della chimica - Chemistry today"
Luciano Caglioti (Università degli Studi di Roma "La Sapienza")

12.05-13.05 

Progetti Vincitori "Premio internazionale anno della chimica - Chemistry today"

13.05-13.15 

Conclusioni e chiusura della sessione a cura del Chair

Sessione organizzata da
Pad. 3, sala Natta

14.00-16.30 The Chemical Industry and its contribution to the Eco-design of Energy Using Products
Chair: Enrico Brena (Federchimica)

14.00-14.10 

introduzione a cura del Chair

14.10-14.40 

L'approccio all' Eco - Design e alla riduzione dell'impatto ambientale del ciclo di vita dei prodotti e il ruolo dell'Industria Chimica
Enrico Brena (Federchimica)

14.40-15.10 

ENERG-ICE: Una nuova tecnologia per la produzione di schiume poliuretaniche eco-efficienti per l’industria della refrigerazione
Vanni Parenti (Energ-Ice Project Leader - DOW Italia)

15.10-15.40 

Proiezione Video dimostrativo delle Tecnologia

15.40-16.10 

Cannon V.A.I. per ENERG-ICE: tecnologia di iniezione assistita dal vuoto per la schiumatura di frigoriferi. Una soluzione per risparmiare energia con prodotti eco-compatibili
Piero Corradi (Cannon Group)

16.10-16.30 

Conclusioni e chiusura della sessione a cura del Chair

Sessione organizzata da in lingua italiana
Pad.3, sala Asia

14.30-17.30 La scheda di sicurezza dei dati alla luce del REACH e del CLP
Chair: Giuseppe Angelico (AIAS - Associazione Italiana Ambiente e Sicurezza)

14.30-15.00 

Introduzione a cura del Chair

15.00-15.30 

Regolamento Reach: gli obblighi degli utilizzatori e la normativa sulla tutela dei lavoratori
Carlo Sala (AIAS Comitato C3.2 - Igiene del lavoro)

15.30-16.00 

Aspetti applicativi del Regolamento CLP (1272/2008): classificazione, etichettature e imballaggio delle sostanze chimiche pericolose
Giuseppina Paolantonio (AIAS Comitato C3.2 - Igiene del lavoro)

16.00-16.30 

Confronto tra schede ICSC e schede SDS, la riformulazione dell’etichettatura di pericolo
Giuliano Cotti (ARPA Emilia Romagna - ICSC)

16.30-17.00 

Le schede di sicurezza come mezzo di trasmissione delle informazioni lungo la catena di approvvigionamento
Arianna Ceccarelli (ENI)

17.00-17.30 

Conclusioni e chiusura della sessione a cura del Chair

Venerdì, 7 ottobre 2011

Sessione organizzata da
Pad.3, sala Natta

10.00-12.30 Analisi dei processi chimici dal punto di vista dell'effetto sull'ambiente
Chair: Angelo Albini (Università degli Studi di Pavia)

10.00-10.05 

Introduzione a cura del Chair

10.05-10.35 

Sostenibilità e chimica verso l'approccio finanziario
A. Ricci (SAM, Zurich) e A. Albini (Università degli Studi di Pavia)

10.35-11.05 

Chimica sostenibile e la tecnologia di analisi di processo
Attilio Citterio (Politecnico di Milano)

11.05-11.35 

Bioraffinerie integrate per un'industria chimica più sostenibile e competitiva
Fabio Fava ("Alma Mater Studiorum" Università di Bologna)

11.35-12.05 

I progressi e i miglioramenti nei processi farmaceutici intermedi. Processi catalitici validi nella riduzione del PMI: case history
Quirinus B Broxterman (DSM, Heerlen)

12.05-12.30 

Conclusioni e chiusura della sessione a cura del Chair

Programma conferenze Chem-Med 2011

RichmacAnalisi strumentale e tecnologie per laboratorio e processo industriale

WatermedTecnologie dell'acqua


NEWS

News

COMUNICATI STAMPA

Comunicati stampa

Guarda gli ultimi comunicati stampa sull'evento

PRENOTA ON LINE

Prenota lo stand ora


IN CONTEMPORANEA CON

Lab-Med

IN CONTEMPORANEA CON

Expo 2015

MERCEOLOGIE

Sectors

Scopri i settori in mostra a Chem-Med 2013